[Isdi] La Neutralità della Rete sempre più a rischio

Trattative semisegrete in corso in Corea avrebbero delineato un Accordo contro la contraffazione che, di fatto, sanzionerebbero massicciamente il download di materiali coperti da copyright – Ma i venti della censura soffiano forti in Europa dove va avanti la marcia di Consiglio e Parlamento europeo contro il p2p – Verrebbe escluso l’ intervento dell’autorità giudiziaria a favore di competenze delle autorità amministrative, privando così il cittadino della possibilità di “difendersi nel quadro di un ordinario processo, di fronte ad un magistrato imparziale e non ad un’autorità che potrebbe essere portatrice di interessi di parte”, come sottolinea PuntoInformatico. [...]

Eppure inizialmente l’Europa sembrava convinta del fatto che l’accesso ad Internet fosse un diritto fondamentale e, in quanto tale, andasse difeso senza restrizioni a diritti e libertà fondamentali, applicabili solo “in circostanze eccezionali”. Eppure il vento è cambiato, le posizioni si sono fatte meno nette e l’idea di un’Unione Europea garante delle libertà fondamentali è andata sfocandosi gradualmente. Lo confermano anche da La Quadrature du Net, tra i primi siti a difendere l’emendamento 138, secondo cui “con tale ripiego, il Parlamento europeo si è fatto carico dell’idea erronea che, in virtù dei trattati, non detiene alcun diritto a proteggere i diritti dei cittadini”. [...]

http://www.lsdi.it/2009/11/06/la-neutralita-della-rete-sempre-piu-a-risc...